Con la cerimonia di inaugurazione, si è aperta ufficialmente oggi pomeriggio a Cagliari la 36a edizione della Coppa Primavela, il più importante evento velico giovanile nazionale che popolerà di barche lo specchio d’acqua antistante la spiaggia del Poetto dal 29 agosto al 31 agosto, con l’organizzazione Consorzio Velico Cagliari 2020 formato da Yacht Club Cagliari, Windsurfing Club Cagliari e Lega Navale Italiana Cagliari. Oltre 1000 atleti, vestiti di allegria e divise sgargianti, hanno partecipato – nel massimo rispetto delle norme di contrasto e contenimento della diffusione del Covid – alla parata che solleva il sipario sul primo, dei due eventi che per una settimana faranno del capoluogo sardo l’epicentro della vela nazionale. Una volta assegnati i trofei in palio nella Coppa Primavela, dal 2 al 5 settembre il testimone passerà infatti ai Campionati italiani giovanili classi in singolo, anche questo tra le Regate FIV che ricorrono ogni anno, assegnate dal Consiglio Federale dopo un esame delle proposte da località, Circoli e consorzi di Club.

LA CERIMONIA INAUGURALE. Ad aprire la cerimonia, la sfilata dei partecipanti, preceduti sulla passeggiata di Marina Piccola dalla banda musicale giovanile Progetto Sandalia Sonos e dalla coreografia della scuola “Insieme per la danza”

Divisi per “zone”, che nell’organizzazione federale corrispondono alle diverse regioni e aree territoriali, i giovanissimi concorrenti hanno raggiunto l’anfiteatro dove si sono svolti i momenti più emozionanti della serata: l’alzabandiera e il giuramento degli atleti e dei giudici e ufficiali di regata, accompagnate dalle note dell’inno nazionale.

Ad accoglierli e ringraziarli per la partecipazione Alberto Floris, presidente del Consorzio Velico Cagliari 2020, e Francesco Ettorre, presidente nazionale della Federazione Italiana Vela.

“E’ una gioia e un’emozione per noi avere qui così tanti giovani e giovanissimi velisti, atlete e atleti del nostro meraviglioso sport”, ha dichiarato, “è importante essere tornati a poter disputare questo evento tutti insieme, con prudenza e attenzione, e con tanta voglia di sport. Cagliari è una sede straordinaria, e io mi auguro che tutti voi porterete nel cuore il ricordo di queste giornate di mare, di vento, di lealtà, di amicizia e divertimento. Viva la Primavela

Il benvenuto in città e l’augurio di trascorrere una settimana di sfide e divertimento è giunto dal sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu.

In platea, anche l’Assessore al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, Gianni Chessa.

LA REGATA. Le regate avranno inizio domani domenica 29 agosto (start previso alle ore 12) su tre campi di regata dedicati a ciascuna classe – gli Optimist nati nel 2012 e i windsurf Techno 293 del 2011 e 2012. Collegati allo storico trofeo, la 17a Coppa Cadetti, dedicata agli Optimist nati nel 2011; e la 19a Coppa del Presidente, riservata agli Optimist e Techno 293 nati nel 2010 e agli O’pen Skiff nati nel 2009, 2010, 2011, 2012.
In contemporanea, gli O’pen Skiff Under 17 (nati tra il 2005 e il 2008) disputeranno già il loro campionato italiano.

Gli Optimist si affronteranno in nove regate, massimo tre al giorno. La classe Techno 293 è attesa invece da dieci regate, con un massimo di quattro al giorno.
Per quanto riguarda gli O’pen Skiff, i Prime si contenderanno la Coppa del Presidente lungo nove prove, massimo tre al giorno. Sia gli Under 13 che gli Under 17 invece si confronteranno in dieci regate, non più di quattro ogni giorno.

I CAMPI DI REGATA. Per fare fronte al gran numero di regatanti presenti e alle diverse caratteristiche delle derive in gara nella 36a Coppa Primavela, il comitato organizzatore ha disposto il posizionamento di tre aree di regata distinte per classe.
Due, più vicine alla spiaggia del Poetto, destinate una agli O’pen Skiff e l’altra alle tavole a vela Techno 293. Più distante, il campo di regata per gli Optimist.

La 36a Coppa Primavela è organizzata con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato al Turismo e Comune di Cagliari.