Continua, la grande festa della vela giovanile a Cagliari. Calato ieri il sipario sulla 36a edizione della Coppa Primavela, con la partecipazione di 437 timonieri delle classi Optimist, O’pen Skiff e windsurf Techno 293, questa mattina è stato presentato in conferenza stampa il Campionato Italiano Giovanile singoli, in calendario da domani giovedì 2 settembre a domenica 5 settembre. Anche questo evento è inserito tra le Regate FIV che ricorrono ogni anno, assegnate dal Consiglio Federale dopo un esame delle proposte da località, Circoli e consorzi di Club.

Come la 36a Coppa Primavela, anche il campionato in arrivo è organizzato dal Consorzio Velico Cagliari 2020, che ha visto unire le forze e la lunga esperienza dei tre circoli cittadini Yacht Club Cagliari, Windsurfing Club Cagliari e Lega Navale Italiana Cagliari.

I NUMERI. Sono al momento 580, i concorrenti ai titoli italiani per le classi Optimist, ILCA 4, ILCA 6, windsurf Techno 293.

Gli Optimist saranno 153. Già definiti anche i partecipanti delle flotte ILCA 4 (ex Laser 4.7) e ILCA 6 (ex Laser Radial), che saranno rispettivamente 120 e 119.

Invece ammontano a 188, gli iscritti nella flotta Techno 293 nelle divisioni Under 13, Under 17, Under 17 e Plus.

Assenti invece i Formula Kite U19 e Youth Foil Under 15 e 17: il numero dei partecipanti è risultato inferiore al minimo necessario per rendere valido il campionato.

GLI ISCRITTI. Tra i partecipanti, si preparano a difendere il titolo Optimist – conquistato un anno fa a Malcesine – Alessio Cindolo (assoluto, Yacht Club Italiano) e Rebecca Geiger (femminile, Circolo Vela Muggia).

Presenti anche alcuni, tra i campioni in carica delle tavole a vela Techno 293: gli Under 13 Mathias Bortolotti (Circolo Surf Torbole) e Alice Evangelisti (LNI Civitavecchia); gli Under 15 Giulio Orlandi (SEF Stamura) e Anna Polettini (Circolo Surf Torbole), e i rappresentanti locali Federico Pilloni e Angelina Medde (entrambi Windsurfing Club Cagliari, Under 17)

IL PROGRAMMA. Per l’intera giornata di oggi, nel villaggio regate si compiranno le operazioni di stazza. In serata è previsto lo skipper briefing.

Domani alle 12, primo segnale di partenza. Le regate si svolgeranno anche venerdì, sabato e domenica.

Saranno premiati i primi classificati delle flotte Optimist, ILCA 6 (ex Laser Radial) maschile e femminile, ILCA 4 (ex Laser 4.7) maschile e femminile, Techno 293 Under 13, U15, U17, U19 maschile e femminile, Techno 293 Plus U19.

Anche il Campionato Italiano Giovanile singoli si avvarrà del prezioso contribuito di trenta giovani volontari, studenti della scuola secondaria di primo grado “Porcu Satta” di Quartu Sant’Elena,.

La regata è organizzata con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato al Turismo e Comune di Cagliari.

LE DICHIARAZIONI

Francesco Ettorre, presidente nazionale Federazione Italiana Vela. “La 36a edizione della Coppa Primavela è stata straordinaria, per i numeri ma anche per la qualità: abbiamo completato tutte le prove a calendario, grazie all’organizzazione e alle condizioni meteo offerte da un campo di regata che rappresenta un paradiso per la vela. Siamo anche fieri di aver contribuito al rilancio del territorio. Ora ci apprestiamo a vivere un campionato cui teniamo moltissimo e che rappresenta la forza del nostro movimento giovanile. I partecipanti sono davvero agguerriti, si avverte il loro ardore agonistico, la voglia di tornare a regatare in un campionato che costituisce l’obiettivo di quest’anno di attività agonistica”

Alberto Floris, presidente dello Yacht Club Cagliari e del Consorzio Velico Cagliari 2020. “Tra la Coppa Primavela e il Campionato italiano giovanile singoli, sono arrivati in città 1036 ragazzi, più famiglie e accompagnatori, per circa otto giorni di permanenza. Numeri che hanno un forte impatto sull’accoglienza e sulla ripresa della città, dopo un periodo così difficile. Questi eventi danno una forte continuità alla presenza nella nostra città della federazione, che qui ha scelto di far allenare la squadra olimpica”

Bruno Perra, presidente regionale del CONI. “E’ bellissimo, vedere così tanti ragazzi preparare le loro barche e raggiugere il mare. E vedere i tre circoli velici cittadini mettere lavorare insieme per un unico obiettivo, come presidente del CONI non posso che essere contento. Manifestazioni di questo livello fanno bene alla città, alla federazione ma anche all’intero sport regionale”

Corrado Fara, presidente della III Zona Federazione Italiana Vela. “Essere protagonisti a livello operativo di manifestazioni come questa, ci rende estremamente soddisfatti. E’ un momento molto favorevole: Cagliari è centro di preparazione olimpica, Luna Rossa ha prorogato la sua permanenza in città, di recente Calasetta ha ospitato il Mondiale O’pen Skiff, ma anche nel resto della Sardegna si tengono in questo periodo eventi di rilievo anche per monotipi e altura”

Paolo Truzzu, sindaco di Cagliari. “Ringrazio i tre circoli e la federazione per aver avuto il coraggio e la forza di organizzare la Coppa Primavela e il Campionato italiano giovanile singoli. Ieri sono successe tre cose belle, che ci hanno fatto riassaporare la normalità: la premiazione della Coppa Primavela, con tanti bambini felici e vocianti; la serata all’Arena Nazzari con Vittorio Sgarbi, che ha dissertato su arte e bellezza; l’Open Night vaccinale, con tanti ragazzi. Cagliari si sta distinguendo anche nella capacità di organizzare eventi sportivi tra i più diversi e di rilevanza internazionale, che rappresentano una risorsa per i giovani e per lo sport, un contribuito concreto alle attività e ai servizi del territorio”

Sen. Emilio Floris, ex sindaco di Cagliari. “Le istituzioni politiche stanno lavorando in sinergia con i circoli, questo fa crescere la città e ne fa parlare in termini positivi, consentendole di competere a livello mediterraneo”

In chiusura di conferenza, il presidente della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre, ha donato un crest al presidente del CONI Sardegna, Bruno Perra.

E’ stato infine ricordato che, per l’intera durata del campionato, all’interno della sede dello Yacht Club Cagliari sarà operativo un punto per l’esecuzione di tamponi gratuiti, allestito e curato dall’associazione Ad Adiuvandum.

GLI SPONSOR

KINDER – Vela e gioia di muoversi

Educazione, rispetto consapevolezza di se stessi attraverso la promozione dell’attività fisica fra le giovani generazioni con il supporto di Kinder Joy of Moving. Questo progetto internazionale di responsabilità sociale, storicamente sviluppato dal Gruppo Ferrero in oltre 35 paesi, in Italia supporta la passione dei giovani atleti sostenendo anche FIV nell’organizzazione di attività di promozione, avvicinando i più giovani ai valori dello sport e alla gioia di muoversi. L’obiettivo comune di Kinder Joy of moving e Federvela è quello di aumentare i livelli di attività fisica dei giovani attraverso l’attività velica , dando loro la possibilità di sviluppare una maggiore abilità motoria e aiutandoli ad acquisire comportamenti corretti, il tutto a contatto con il mare e la natura imparando a rispettarla, la vela in fondo non è solo uno sport ma è scuola di vita a 360° .

U-SAIL

U-Sail è orgoglioso di presentare a tutti voi estimatori del marchio e supporters, la nuova linea di abbigliamento da vela ispirata alla divisa utilizzata dagli atleti della squadra nazionale di vela italiana. Gli articoli disponibili coprono ogni aspetto del look di ogni velista ed offrono contenuti tecnici di alto livello. Tra gli altri sono disponibili T-shirt, polo, felpe, bermuda, pantaloni e calzature (SpiderShoes model Wave ) per andare in contro ad ogni esigenza. Il CEO, Oliviero Carducci afferma, “Siamo all’apertura della più bella manifestazione sportiva dell’anno velico, la tensione agonistica di questi ragazzi si trasforma in pura gioia che pervade il villaggio e chiunque lo frequenti”